AMIGA 600

Nel 1992 entrò nel mercato Amiga 600 (erede di Amiga 500 e Amiga 500 Plus). Questo computer di casa Commodore, è in pratica una versione più compatta dell' Amiga 500 Plus. Gli spazi sono ridotti al massimo e il tastierino numerico non è più presente, per avere così un'unità di soli 35 cm di larghezza, 24 cm di profondità e un peso inferiore ai di 3 kg. La struttura prevede comunque uno spazio apposito interno, dove poter alloggiare un eventuale hard disK da 2,5". La CPU è il Motorola 68000 da 7,09 MHz (versione PAL) e la RAM è di 1 MB espandibile fino a 2 MB. Grazie a uno slot PCMCIA type II, potevano essere aggiunti altri 4 MB di Fast RAM. La palette complessiva è di 4096 colori gestiti dal chip grafico Fat Agnus, con una risoluzione grafica che va da 320x200 pixel a 1280x512 pixel, mentre l'audio è gestito dal chip Paula su 4 canali di cui 2 stereo. Oltre allo slot PCMCIA Type II, su Amiga 600 sono presenti 2 porte joystick/mouse, 1 porta seriale RS-232 e 1 porta parallela (per eventuale stampante).

La schermata di boot del Kickstart di Amiga 600, e workbench 2.05.

Home | Breve storia | Commodore VIC-20 | Commodore 16 | Commodore 64 | Commodore 65 | Commodore 128 | Amiga 500 | Amiga 600 | Riparazioni C64 | Datassette Manutenzione | Riparazioni Amiga 500 | Creare cassette C64 | Creare floppy Amiga metodo 1 | Creare floppy Amiga metodo 2 | Visualizzare foto o mmagini PC-Amiga | Cavo seriale Null-Modem | Folppy Drive PC-Amiga | Reastauro estetico | Emulatori datassesse floppy drive | Collezionare Commodore