Menu

Home Breve storia Commodore VIC-20 Commodore 16 Commodore 64 Commodore 65 Commodore 128 Amiga 500 Amiga 600 Riparazioni C64 Datassette Manutenzione Riparazioni Amiga 500 Creare Cassette per CBM64-128, Vic20 e CBM16 Trasferire File PC-Amiga (Amiga Explorer) Trasferire file PC-Amiga (ADF Sender Terminal) Visualizzare Immagini e Foto PC-Amiga Costruire Cavo Seriale Null-Modem Restauro estetico Emulatori Datassette Floppy Collezionare Commodore

Accedi al manuale d'uso di Amiga 500 (inglese)

La classica schermata di avvio dell'Amiga 500, che consiglia l'utente ad inserire il dischetto del Workbench.

Workbench 1.3, sistema operativo a finestre per gestire e programmare Amiga 500.

Tutti i possessori di Amiga 500 hanno ben presente la caratteristica forma del mouse.

bottom corner

amiga 500

Amiga 500 entra nel mercato nel 1987, e rimarrà il punto di riferimento per quanto riguarda l'home computer fino al 1992, con le sue straordinarie (per l'epoca) caratteristiche grafiche. Case monoblocco che comprendeva la parte hardware, tastiera e lettore floppy interno. Processore Motorola 68000 a 7,09 MHz, RAM da 512 KiB (espandibile), ROM da 256 KiB, lettore drive da 3,5" interno (con predisposizione per un ulteriore lettore esterno), e sistema operativo AmigaOS 1.2 o 1.3

La grafica dell'Amiga 500 può contare su una palette complessiva di 4096 colori con risoluzione massima di 640x256 pixel, e audio stereofonico a 4 canali (2 sx e 2 dx). Furono sviluppati moltissimi videogiochi per Amiga 500, sfruttandone le capacità grafiche e sonore. Tante furono anche le conversioni da coin-op, e in breve tempo Amiga 500 diventò il punto di riferimento per tanti appassionati di videogiochi e ne furono vendute 6 milioni di unità.

Nella parte posteriore sono allocate tutte le connessioni disponibili: audio mono (1), RGB video (2), connettore alimentazione (3), porta parallela (4), porta seriale (5), poorta disk drive esterno (6) audio stereo right-left (7), controller joystick 2 (8) e controller joystick 1 (9).

La scheda madre di Amiga 500 con il logo "C=" stampato. Prima della versioe Plus (+), ne furono realizzate nella versione Rev 5 con 512 KB di Ram distribuiti su 18 Chip, e la Rev 6A, con i 512 KB di Ram in 4 Chip espandibili fino a 1 MB (vedi foto).

Motorola 68000, è la CPU di Amiga 500 con frequenza di 7,09 Mhz per lo stndard televisivo PAL o 7,16 Mhz per quello NTSC.

Denise, è il chip video di Amiga 500 che offre una palette di 4096 colori complessivi con una risoluzione di 320x512 (con 32 colori su schermo) e 640x512 (con 16 colori su schermo).

Paula, è il chip audio di Amiga 500 che mette a disposizione 4 canali PCM a 8 bit, per una resa stereofonica. Questo chip gestisce inoltre le porte di entrata e uscita dell'audio (Input/Output).

Se il tuo Amiga 500 è guasto, e vuoi cercare la soluzione per ripararlo, accedi alla pagina Riparazioni Amiga 500. Sono elencati tutti i sintomi più diffusi di malfunzionamento, con relativa soluzione al problema.

Accedi alle pagine Creare floppy Amiga metodo 1 o Creare floppy Amiga metodo 2, per il tutorial su come trasferire file .adf da PC ad Amiga.

Home | Breve storia | Commodore VIC-20 | Commodore 16 | Commodore 64 | Commodore 65 | Commodore 128 | Amiga 500 | Amiga 600 | Riparazioni C64 | Datassette Manutenzione | Riparazioni Amiga 500 | Creare cassette C64 | Creare floppy Amiga metodo 1 | Creare floppy Amiga metodo 2 | Visualizzare foto o mmagini PC-Amiga | Cavo seriale Null-Modem | Folppy Drive PC-Amiga | Reastauro estetico | Emulatori datassesse floppy drive | Collezionare Commodore